Claudia Ryan ha presentato “Virginia” agli studenti di Ceglie Messapica

IMG_0257aBellissimo incontro tra gli studenti dell’Istituto Agostinelli di Ceglie Messapica (provincia di Brindisi) e l’autrice Claudia Ryan.

Alle ore 10 di sabato 18 maggio 2013 gli studenti dell’Istituto Agostinelli si sono riuniti nell’atrio della loro scuola (purtroppo l’edificio non ha un’aula magna) ed hanno accolto con calore e interesse l’autrice Claudia Ryan. Molti degli studenti avevano già letto il romanzo “Virginia” e lo avevano commentato con gli insegnanti in classe. Dopo l’introduzione della professoressa Vita Maria Argentiero, organizzatrice dell’evento, e della preside dell’Istituto, tre studentesse hanno presentato ai compagni i tre elementi con cui Virginia ha convissuto per quattordici anni nella sua cella: dell’acqua, del pane e una Bibbia.

Claudia Ryan ha poi letto tre brani tratti dal romanzo e ha commentato la storia, trovando connessioni con il presente e facendo riflettere i ragazzi sulle motivazioni che avevano portato Viriginia e Gian Paolo, protagonisti della storia, a commettere un omicidio.

Molte le domande degli studenti, alcune già preparate in vista dell’incontro, altre del tutto estemporanee, che hanno dimostrato la curiosità dei giovani, sia nei confronti della storia narrata, sia in relazione all’attività di scrittrice.

Al termine è intervenuta anche una televisione locale, TRCB, che ha intervistato l’autrice, la prof.sa Argentiero e la preside.

Gli studenti dell'Istituto Agostinelli
Gli studenti dell’Istituto Agostinelli
IMG_0234
La preside dell’isituto

IMG_0238 IMG_0276 IMG_0287 IMG_0300

Immagine

scansione0001

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...